Il 2° Rapporto sul mercato immobiliare 2021

Analisi di scenario e prospettive future.

Il mercato immobiliare italiano è sospinto da un vento di forte positività. È questa la fotografia emersa dalla presentazione del 2° Rapporto sul mercato immobiliare 2021 di Nomisma, avvenuta il 14 luglio scorso presso la sede dell’istituto di ricerca bolognese.

Dopo le buone performance registrate nella seconda parte del 2020, infatti, il settore continua a mostrare un’elevata insospettabile immagine di esuberanza. Si rileva una elevata propensione all’acquisto dell’abitazione da parte delle famiglie italiane, accompagnata da un atteggiamento alquanto espansivo e accomodante delle banche, tanto che le transazioni immobiliari, nel settore residenziale, già da quest’anno torneranno ai livelli previsti in periodo pre-Covid.

La domanda che tutti ci poniamo qui nel mercato immobiliare di Palermo è: le Banche hanno aperto i rubinetti?

Diversi segnali, tuttavia, fanno pensare che probabilmente servirebbe maggiore cautela. Solo a pensare i posti di lavoro persi e le difficoltà delle aziende e delle imprese della Sicilia per fare nascere il dubbio: hanno aperto i rubinetti, oppure c'è una perdita incontrollata e prima o poi chiameranno l'idraulico?

Saranno gli sviluppi macroeconomici dei prossimi mesi a far capire se questa effervescenza, oggi fondata perlopiù sulle aspettative, sia davvero sostenibile, oppure se si tratti di una bolla destinata a scoppiare.

Vuoi sfruttare questo momento e sei interessato a vendere casa a Palermo e necessiti di una valutazione preliminare, utilizza il contatto di questa scheda e saremo a tua disposizione. 

[Fonte: Nomisma]

 

Condividi

Carrello